Paulaner Salvator

Produttore: Paulaner Braurei
Nazione di appartenenza: Germania
Gradazione: 7,5% Vol.
Stile: dopple bock
Colore: rossa

Nel 1634 alcuni monaci italiani dell’ordine di San Francesco da Paola furono ospitati nel monastero di Neudeck, sul fiume Au, dove iniziarono a produrre una birra scura e forte, che secondo le loro intenzioni doveva essere “il pane” per sostenersi durante il periodo quaresimale. Ma il risultato raggiunto fu così eccellente che nel 1780 la Corte di Baviera concesse ai monaci di vendere la birra, avviando una vera e propria attività. Nacque così la Paulaner Brauerei. Oggi la più grande birreria di Monaco. La Paulaner Brauerei vanta ben tre cambi di nome. Infatti i monaci ospitati nel monastero di Neudeck dettero il nome di Salvator alla loro birra. Ma l’esercito francese, comandato da Napoleone, quando invase la Baviera requisì la birreria per poi venderla ad un privato che la chiamò Paulaner-Salvator-Thomasbraü. In seguito sintetizzato in Paulaner Brauerei. Ciò che viceversa non è mai cambiato è il processo di birrificazione. Sempre tradizionale e sempre rispettoso dell’Editto sulla purezza della birra, il Reinheitsgebot, promulgato nel 1516.

Prodotta fin dal 1634 dai monaci la Salvator è una birra primaverile. Detta “pane liquido” è una rossa doppio malto con aroma intenso e un finale lungo.