Blanche de Namur

Produttore: Brouwerij Du Bocq
Nazione di appartenenza: Belgio
Gradazione: 4,5% Vol.
Stile: biere blanche
Colore: chiara

Situata a Purnode, in provincia di Namur, nella valle del Bocq, famosa per la qualità delle sue acque.
Fondata dal 1858 da Martin Belot, aiutato in questo dai suoi 3 fratelli; tutto inizia all’interno della fattoria di famiglia, nel periodo invernale, quando i  lavori dei campi segnano il passo, e usando la splendida acqua del pozzo all’interno della fattoria stessa. La prima birra ad essere prodotta in maniera sistematica è stata la Galouise brune, ad alta fermentazione, che da subito incontrò il favore dei consumatori. La trasformazione da birrificio a conduzione familiare a società per azioni avviene nel 1949, anche se il controllo totale resta nelle mani della famiglia, che tutela gelosamente la propria indipendenza da tutti i più grandi produttori belgi e stranieri. Nel 1960 la ditta cessa la consegna porta a porta delle birre, loro caratteristica fin dall’inizio, e si immette nella grande distribuzione, aggiungendo, a partire dal 1967 anche le birre prodotte fino ad allora dalla Brasserie Centrale di Marbaix – Tour, che viene acquisita dalla DuBocq proprio in quell’anno. Da qui inizia la specializzazione nella produzione di birre ad alta fermentazione, e la riscoperta e valorizzazione di molte birre regionali. A questo si aggiunge anche la produzione interna su licenza di birre di altre brasserie, che ricorrono alla DuBocq per produrre e imbottigliare le proprie birre (St. Feuillien, Corsendonk, Fagnes, Vanuxeem). Dal 1983 tutta la produzione si sposta definitivamente a Purnoude, dove tutt’ora continua a pieno ritmo, tanto da fare della DuBocq  una delle birrerie indipendenti più importanti della Vallonia, con una produzione vicina ai 100.000 hl annui.
Le birre prodotte in proprio sono: REDBOCQ, APPLEBOCQ, La GAULOISE BLONDE, BRUNE e AMBREE, SAINT BENOIT BLONDE e BRUNE, BLANCHE DE NAMUR, BLANCHE DE NAMUR NOEL, SAISON REGAL, TRIPLE MOINE, DEUGNIET, BOCQ NATALE.
La Blanche de Namur al primo assaggio si presenta poco corposa e dagli odori freschi e delicati, la rifermentazione in bottiglia non fa risaltare come in altri prodotti gli odori speziati, che rimangono sempre molto dolci e ben bilanciati ai sapori amarognoli di agrumi.Colpiscono di certo le buone capacità dissetanti di questa birra, che nonostante una temperatura di servizio ottimale abbastanza alta (intorno agli 11° C.), la rendono un prodotto fresco e facilmente bevibile. La blanche de Namur è prodotta con malto d’orzo e frumento crudo, i suoi sentori speziati e fruttati sono dati dall’uso di coriandolo e curacao in fase produttiva.